Concordia, la Procura generale: «Schettino merita 27 anni». Chiesto alla Cassazione l'annullamento della condanna in Appello


La procura generale di Firenze ha chiesto alla Cassazione di annullare la sentenza di appello in cui il 31 maggio 2016 Francesco Schettino fu condannato a 16 anni per il naufragio e i 32 morti della Costa Concordia. La pg chiese 27 anni ma l'appello confermò la condanna di primo grado. Udienza il 20 aprile alla quinta sezione dove ci sarà anche Schettino col suo ricorso: tra i motivi, la corte di appello non lo giudicò col 'giudice naturale' e, illegittimamente, sottovalutò gli errori di ufficiali e timoniere.

11-01-2017 17:55:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso