Evade dai domiciliari a Capodanno, si schianta con lo scooter: arrestato


Un tunisino clandestino di 26 anni e' finito in carcere per le bravate compiute la notte di San Silvestro. Nel centro di Piacenza ha seminato il panico mentre in tutta la citta' erano in corso i festeggiamenti di Capodanno. Si trovava agli arresti domiciliari, ma verso mezzanotte e' uscito ubriaco e, in sella a uno scooter, si e' schiantato contro un'auto in sosta. Alcuni ragazzi che passavano per caso lo hanno ripreso per quello che era accaduto, ma lui li ha minacciati con una pistola che ha estratto dal giubbotto. L'arma si e' poi fortunatamente rivelata una scacciacani. Nel frattempo sul posto e' arrivata una pattuglia dei carabinieri, e lo straniero, per nulla intimorito, ha investito un militare che e' finito all'ospedale. Una volta bloccato e arrestato, e' stato processato per direttissima in tribunale a Piacenza: il giudice ha disposto per lui la custodia cautelare in carcere in attesa della prossima udienza. 

03-01-2018 20:53:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso