Galaxy Book, il 2-in-1 con la S Pen


Presentato a Barcellona nel corso dell’ultimo Mobile World Congress, il Galaxy Book di Samsung è un 2-in-1, ovvero un tablet, che, mediante una cover con tastiera integrata ad aggancio magnetico, può trasformarsi in notebook, in maniera semplice ed immediata. In aggiunta a mouse e dita, offre un’ulteriore modalità di interazione, grazie alla S Pen fornita in dotazione, che ne consente un utilizzo come tavoletta grafica.

Quella dei 2-in-1 è una categoria di dispositivi, leggeri e versatili, nati con il chiaro intento di soppiantare i notebook. Questo di Samsung, dotato delle più recenti tecnologie che caratterizzano i prodotti della famiglia Galaxy, unisce un design accattivante a componenti hardware di alto livello, ed è in grado di offrire prestazioni di alto livello sia per il lavoro che per il tempo libero, in ufficio o a casa come in mobilità.

Due le versioni disponibili, una con display da 10.6 pollici con connettività Wi-Fi e LTE Cat 6, un’altra, oggetto di questa recensione, da 12 pollici, solo con Wi-Fi.

Nella confezione di vendita, oltre a tablet, cover con tastiera e S pen, trova anche posto un alimentatore alimentatore da 35 W e cavo USB-USB type C.

Design moderno ed elegante per la scocca in metallo satinato colore argento del tablet, che, assemblato con grande cura, ha dimensioni compatte (199.8 x 291.3 x 7.4 mm) e peso light (754 g). Nella parte posteriore, in alto al centro, la fotocamera da 13.0 MP con messa a fuoco automatica (si possono registrare video UHD 4K @30fps). Lungo il bordo laterale, in alto, il tasto di accensione, il bilanciere del volume, i fori del doppio microfono ed una griglia per il raffreddamento; a destra, due porte USB 3.1 Type-C, l’ingresso da 3,5mm stereo e una griglia altoparlante; a sinistra, l’altra griglia altoparlante (buona la qualità audio complessiva) e lo slot per memoria SD (fino a 256 GB); in basso la porta per collegare la cover con tastiera.

Frontalmente, uno dei punti di forza di questo device, il display Super AMOLED da 12 pollici con risoluzione FHD+ (2160x1440 pixel), che, dotato di un contrasto elevatissimo, offre colori realistici, un nero profondo ed una visibilità ottimale sotto ogni angolazione, anche all’aperto sotto la luce del sole. È un touchscreen sensibile e reattivo, in grado di riconoscere, quando utilizzato con la S pen, oltre 4000 livelli di pressione. Sulla cornice dello schermo, in alto, la fotocamera anteriore da 5 MP per le videochiamate, affiancata da un led di notifica.

Il Galaxy Book monta un Kaby Lake, ovvero un processore Intel di settima generazione, un i5 7200U (3 MB di cache, frequenza fino a 3,10 GHz). Ha 8 GB di RAM e un SSD da 256 GB (parte dello spazio di memoria è occupato da contenuti preinstallati, 225 GB sono disponibili per l’utente). On board ci sono sensore di luce ambientale ed accelerometro. È presente, inoltre, il supporto al Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2.4G+5GHz, e al Bluetooth 4.1. Non mancano GPS e Glonass.

Durante la nostra prova non sono mai stati riscontrati rallentamenti o ritardi nel funzionamento del PC, pur se “stressato” in multitasking, utilizzando programmi professionali come Office, Photoshop, Premiere Pro e CAD. Sempre reattivo e fluido anche nella navigazione web, nella visione di film anche 4K e nel gaming. La temperatura del dispositivo è rimasta sempre tollerabile, grazie all’intervento di una ventola di raffreddamento interna poco rumorosa.

La S pen permette di disegnare, prendere appunti ed aggiungere commenti ai documenti, direttamente sullo schermo, restituendo la stessa sensazione e precisione di una normale penna su carta, con lo spessore del tratto che cambia in funzione della pressione che si esercita sul tablet. Non necessita di ricarica ed offre numerose possibilità di utilizzo, grazie all’interfaccia dedicata e alle numerose funzionalità di Air Command, ereditate dalla famiglia Galaxy Note e dal Galaxy Tab S3.

La cover con tastiera, realizzata in materiale plastico con rivestimento in gomma grigia, si aggancia in modo stabile al tablet ma non è sufficientemente rigida per tenere Galaxy Book sulle gambe ed utilizzarlo come un classico notebook. È retroilluminata e dotata di un ampio touchpad e di tasti ad isola ben distanziati e con sufficiente corsa. Funge da stand bloccando il display su varie inclinazioni, ottimizzate per l’utilizzo come notebook, come tavoletta grafica con la S pen o per la fruizione di contenuti multimediali.

La batteria integrata da 5070 mAh agli ioni di litio, accreditata da Samsung di un’autonomia di 11 ore, ci ha consentito di arrivare fino ad un massimo di 8 ore senza far ricorso al caricatore di rete (per la ricarica completa occorrono circa 2 ore).

Il sistema operativo è Windows 10, nella versione Home, che esalta la versatilità del Galaxy Book, essendo ottimizzato sia per ambiente desktop che tablet. Numerose le app ottimizzate per essere utilizzate con la pen. Grazie a Flow si puo effettuare la sincronizzazione con uno smartphone Samsung e così trasferire dati e ricevere notifiche. Inoltre, è possibile sbloccare il Galaxy Book, sfruttando il sensore di impronte digitale dello smartphone laddove fosse presente.

Nella versione da 12 pollici il Galaxy Book ha un prezzo di listino di 1499 euro (8GB di RAM, 256GB SSD) o di 1299 euro (4GB di RAM, 128GB SSD). Occorrono 879 euro per la versione da 10.6 pollici. Sfruttando gli sconti che on line sono presenti in siti come Amazon, si riesce a portare a casa il top di gamma a poco più di 1100 euro, un prezzo del tutto adeguato alle qualità di questo prodotto.

Gennaro Annunziata

13-11-2017 13:00:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso