Gragnano. Demolito il wc della vergogna, rinasce l'antica torre


Torre medioevale salva, demolito il wc abusivo realizzato 30 anni fa. Una lunga lotta degli amministratori comunali unitamente alle associazioni e ai cittadini per abbattere quello che era stato battezzato il “bubbone”. Un protuberanza, in effetti, che poco aveva a che fare con la storia della torre antica che, ieri mattina, è stata liberata definitivamente. Un’autodemolizione scelta dai responsabili dell’abuso che, diversamente, avrebbero dovuto risarcire il Comune pronto a portare a termine l’abbattimento d’ufficio. «Un risultato raggiunto grazie alla sinergia tra il dirigente del settore Edilizia Privata, Teresa Abagnale, il comandante dei carabinieri Giovanni Russo e il comandante dei vigili urbani Fabio De Silva - commenta soddisfatto il sindaco Paolo Cimmino - Una battaglia che è stata portata avanti dalle associazioni per la salvaguardia dell’ambiente e dai cittadini. 

Elena Pontoriero

01-02-2018 10:00:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso