Il voto a Pompei. Dopo Longobardi, anche De Pascale sta con Esposito. Due deluchiani alla corte della pediatra


Pompei. L’ufficializzazione della sua discesa in campo risale a una settimana fa. Tuttavia, all’annuncio arrivato lo scorso 13 aprile, sull’appoggio di 9 liste tra civiche e partiti, non ha ancora fatto seguito l’elenco definitivo degli alleati. Nelle prossime ore il quadro dovrebbe essere più preciso mentre di sicuro c’è l’endorsement di due consiglieri regionali deluchiani. Vale a dire Alfonso Longobardi e Carmine De Pascale, che siedono nella maggioranza in Consiglio Regionale e sono molto vicini al governatore campano Vincenzo De Luca.  

Il generale De Pascale

Il capogruppo di “De Luca Presidente” ha incontrato la candidata a sindaco mercoledì mattina presso un albergo di Pompei. Un incontro cui hanno preso parte anche i rappresentanti delle liste che compongono il cartello elettorale di “Pompei nel cuore” di cui Andreina Esposito è appunto espressione. «Si è discusso delle tematiche che saranno oggetto del programma elettorale e di come affrontare i tanti problemi che affliggono la città con risposte serie e praticabili in tempi brevi una volta eletti alla guida dell’amministrazione cittadina», si legge sul blog del movimento coordinato da Alfredo Allaria. «Sostengo la dottoressa Esposito che apprezzo per la sua correttezza e il suo senso delle istituzioni», ha detto De Pascale, «può esprimere un cambiamento per la città di Pompei che, come sappiamo, è una città di importanza mondiale. Merita, quindi, attento impegno e persone in grado di ridare splendore e ottenere risultati concreti su tavoli istituzionali». «E’ ormai tempo di cambiare pagina e di affidare questo compito a persone nuove e di lasciare alle spalle quella vecchia politica fatta di persone che non sono state in grado di ottenere risultati positivi e che hanno creato danno alla comunità e alla città di Pompei», ha concluso il capogruppo di “De Luca presidente”.

Alfonso Longobardi

Il consigliere regionale Alfonso Longobardi, anche lui del gruppo “De Luca Presidente” ha annunciato il sostegno del suo movimento “Sviluppo e Territorio” alla pediatra venerdì scorso. «La coalizione che va formandosi al suo fianco si deve caratterizzare per il forte radicamento su Pompei e soprattutto perché deve rappresentare un cartello elettorale civico, espressione libera delle forze sane del territorio, con idee credibili, dunque capace di offrire un elevato livello di affidabilità politica e amministrativa, oltre che di buon Governo», sono state le sue parole.

Le iniziative

Il generale Carmine De Pascale sarà protagonista di una serie di iniziative sul territorio cittadino accanto alla candidata a sindaco di quello che si autodefinisce una sorta di “terzo polo” in campo per la scalata a Palazzo de Fusco. Iniziative che verranno «comunicate nei prossimi giorni». Già in agenda, invece, gli eventi che vedranno Alfonso Longobardi presente a Pompei con Andreina Esposito. Sabato 22 aprile e lunedì 24 aprile “Sviluppo e Territorio” allestirà dei gazebo aperti a Piazza Bartolo Longo, Piazzetta Concordia e Via Messigno dalle 9.30 alle 13 per raccogliere le proposte dei cittadini e anche candidature per il consiglio comunale. 

Carla Guarnieri

21-04-2017 12:45:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso