Juve Stabia. Niente Menti, col Trapani si gioca a Caserta


Juve Stabia-Trapani non si giocherà al Menti. La prima casalinga di campionato la squadra stabiese dovrà disputarla sul neutro di Caserta. Uno scenario che gli ottimisti hanno provato a scacciare ma che è diventato realtà. Amara. Lo stadio Romeo Menti, infatti, non è ancora pronto perché i lavori per la sostituzione del terreno e non solo sono ancora in svolgimento. I tempi tecnici per ultimare i lavori non sono brevi e la Juve Stabia, per il momento, deve rinviare il ritorno a casa.
La Juve Stabia rischia non solo di giocare al Pinto di Caserta la partita di sabato col Trapani (ore 16,30) ma anche un bel po’ di gare. Dopo la sfida contro i siciliani di Calori, le Vespe hanno il primo derby in campionato, quello contro la Paganese al Marcello Torre e poi il Fondi. Allo stato attuale, c’è il rischio anche che la partita contro i laziali possa giocarsi lontano dal Romeo Menti. Le previsioni che filtrano sono quelle di provare a fare il possibile per poter tornare in casa nella partita contro il Lecce dell’8 ottobre che segue la trasferta di Bisceglie. In caso di ulteriori tempi lunghi l’esilio della Juve Stabia potrebbe prolungarsi fino alla partita col Rende del 29 ottobre perché dopo il Lecce la squadra stabiese ha la doppietta in Sicilia contro Sicula Leonzio e Akragas.

+++L'ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++

Michele Imparato

11-09-2017 14:00:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso