L'ex Lazio Stefano Fiore indagato per omicidio colposo


L'ex calciatore della Lazio Stefano Fiore nei guai. Fiore risulta indagato per omicidio colposo con l'accusa di aver ucciso un ragazzo dopo un tamponemanto a catena sulla Flaminia. L'incidente si è verificato nei giorni di Pasqua dove la via Flaminia era trafficata per le classiche gite fuori porta. Secondo il pm Antonio Clemente, Stefano Fiore viaggiava a velocità sostenuta con la sua auto dove a bordo c'erano la moglie e le figlie. Ad un certo punto la macchina che precedeva quella di Stefano Fiore avrebbe frenato di colpo e l'ex calciatore è andato a centrare la vettura visto che lo spazio per evitare il tamponamento era poco. Lo scontro ha scatenato un effetto a catena. Altre tre macchine sono rimaste coinvolte nell’incidente. L’ambulanza è arrivata sul posto, trasportando il 22enne in ospedale ma le condizioni del giovane sono precipitate nella notte di lunedì in Albis. Illeso il padre del 22enne che viaggiava con lui.

 L’ex giocatore ancora non è stato sentito. Dagli accertamenti Fiore è risultato lucido, tanto che non è stato disposto il ritiro della patente. Il pm ha delegato ai vigili urbani la ricostruzione del sinistro, in particolare chiedendo che chiariscano la velocità con cui procedeva l’ex calciatore. L’andatura sarà l’elemento decisivo per chiarire le responsabilità di Fiore, per ora l’unico indagato.

21-04-2017 13:05:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso