Lotteria Italia. Nel 2009 non fu mai incassato il premio da 5 milioni di euro


E' stato pubblicato sul sito dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli il bollettino ufficiale della Lotteria Italia 2017, con l'elenco dei premi estratti lo scorso 6 gennaio. I biglietti vincenti, integri ed in originale, spiega Agipronews, devono essere presentati entro 180 giorni all'Ufficio Premi di Lotterie Nazionali srl - viale del Campo Boario 56/d 00154 Roma - o, in alternativa, fatti pervenire, a rischio del possessore, al medesimo Ufficio Premi a mezzo raccomandata A/R indicando le generalita', l'indirizzo del richiedente e le modalita' di pagamento richieste (assegno circolare, bonifico bancario o postale). I biglietti possono essere presentati anche presso uno sportello di Intesa Sanpaolo: in tal caso la banca provvede al ritiro del tagliando vincente e al suo inoltro a Lotterie Nazionali Srl, rilasciando apposita ricevuta. Accade anche che qualcuno dimentichi di mettere il biglietto all'incasso, e quindi addio vincita. E non e' qualcosa di raro, visto che ammonta a oltre 27 milioni di euro il totale dei premi non riscossi della LotteriaItalia dal 2002 a oggi. Il primato degli 'sbadati' appartiene all'edizione 2008/2009, quando a non essere reclamato fu addirittura il primo premio da 5 milioni di euro, venduto a Roma (e rimesso poi in gioco l'anno successivo). Nell'edizione dello scorso anno, il totale ha superato di poco gli 1,2 milioni di euro. 

10-01-2018 14:44:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso