Mercato San Severino. Tre morti in incendio casa, indagini concentrate sul figlio affetto da crisi depressive


Una anziana madre e due figli sessantenni morti: sono le tre vittime di un incendio divampato la scorsa notte nel centro di Mercato San Severino, in provincia di Salerno. Potrebbe essersi trattato di una tragica fatalita', ma tra le piste seguite dai carabinieri c'e' anche quella di un gesto deliberato: il figlio minore della donna sarebbe stato sofferente di crisi depressive, e non si esclude che possa aver appiccato il fuoco causando la propria morte e quella dei due congiunti. Le vittime sono Iole De Marco, vedova di 82 anni, e i suoi due figli: Donato e Franco Papa, di 61 e 58 anni, che vivevano con la madre in uno stabile in via Tommaso Sanseverino. I vicini, immaginando che l'abitazione fosse vuota (la famiglia si era recata per Natale da alcuni parenti in Basilicata), hanno chiamato i vigili del fuoco, che dopo la scoperta dei cadaveri hanno allertato i carabinieri della locale Compagnia agli ordini del maggiore Alessandro Cisternino. Nelle prossime ore si potra' delineare un quadro piu' chiaro del contesto nel quale si sarebbe sviluppato il rogo. Al momento le indagini procedono a 360 gradi: sarebbero stati ascoltati vicini e parenti delle vittime per ricostruire l'ambiente familiare. Da un primo esame, il cadavere di Franco Papa risulta carbonizzato, mentre gli altri due solo parzialmente. La madre e il figlio maggiore, dunque, sarebbero presumibilmente morti per le esalazioni dei fumi. Il pm della Procura di Nocera Inferiore Tania Amoruso ha disposto l'esame autoptico delle salme che si trovano nell'ospedale di Curteri. La famiglia era molto nota e stimata; il figlio maggiore, insegnante di lettere in pensione, era molto conosciuto, e tanti a Mercato San Severino ricordano ancora il marito di Iole De Marco, medico di famiglia morto una trentina d'anni fa. Il sindaco Antonio Somma ha annunciato la proclamazione del lutto cittadino, in occasione dei funerali. "Mi sembra doveroso, in segno di rispetto e dolore nei confronti della tragedia che ha colpito la famiglia Papa e tutta la nostra comunita'. Per Mercato San Severino quello di stamane e' stato un risveglio amaro". Sulla pista dell'eventuale omicidio-suicidio ad opera del figlio minore il sindaco non si sbilancia. "Aspettiamo - ha detto - notizie dai carabinieri. Comunque Franco Papa non era in carico ai nostri servizi sociali".

28-12-2017 20:24:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso