Mini-crisi a Piano di Sorrento, il sindaco Iaccarino si difende dai frondisti


«Non mi meraviglio di certe critiche quando provengono dai cittadini: il problema invece è che a volte anche qualche amministratore non si rende conto di come funziona la macchina amministrativa».
Lui, dalle colonne del suo blog, la definisce una semplice battuta. Ma la frase ha tutt’altro che un tono scherzoso. Quella del sindaco Vincenzo Iaccarino sembra un’autentica risposta indiretta ai primi mal di pancia in maggioranza. Innanzitutto quelli che “attanagliano” i consiglieri comunali del Partito democratico Antonio D’Aniello e Marialaura Gargiulo che, nell’ultima seduta del civico consesso, hanno iniziato a prendere le distanze dalla coalizione di governo cittadino. Motivo? Le spese, giudicate eccessive, per l’ingaggio del nuovo portavoce e una manovra di bilancio che a detta degli esponenti dem «non è molto chiara» nell’esposizione. A ciò si aggiunge qualche altra fibrillazione tra dirigenti dell’ente.
Iaccarino, dal suo canto, va avanti e cerca con diplomazia di tenere saldo il comando del municipio di piazza Cota. Pomo della discordia, negli ultimi giorni, le condizioni in cui versano le strade e l’arredo urbano del centro. Il sindaco di Piano di Sorrento, appena si insediò, fece sopralluoghi a tappeto per verificare lo stato dell’arte. Poi riportò all’ufficio tecnico comunale Graziano Maresca, figura apicale del Comune e tornato ingegnere-capo. Con lui, il primo cittadino da tempo ha stabilito - così scrive sul blog il sindaco - un cronoprogramma adeguato. Tanto da rilanciarlo pubblicamente per frenare le accuse che aleggiano in particolare anche sui social network: «Non è vero che non me ne sono occupato - scrive Iaccarino -, non abbiamo iniziato prima per evitare di creare intralci durante il periodo delle festività natalizie. Fra 15 giorni i lavori avranno inizio. Si tratta solo della prima tranche di interventi cui faranno seguito tutti gli altri».

Salvatore Dare

08-01-2017 17:25:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso