Napoli, latitante si nascondeva in bed and breakfast: arrestato


E' finita la latitanza del pluripregiudicato 37enne Salvatore Sembianza, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli, su richiesta della locale Dda, per omicidio, tentato omicidio e associazione di tipo camorristico. L'uomo è stato catturato dagli agenti del commissariato Vicaria Mercato di Napoli in un B&B di via Nuova Poggioreale del capoluogo campano dove si nascondeva avendo con sé una carta d'identità contraffatta. Sembianza - ha ricostruito la Questura - era sfuggito all'arresto l'11 luglio scorso quando finirono in cella quattro esponenti del clan camorristico Mazzarella, entrati in contrasto con il gruppo di appartenenza per il controllo delle attività illecite, gestite nelle aree cittadine di piazza Mercato, Porta Nolana, Soprammuro e Case Nuove. Le indagini avevano consentito di ricostruire il contesto criminale in cui erano maturati l'omicidio e il tentato omicidio di Pasquale Grimaldi e di Enrico Esposito, avvenuti il 19 giugno 2006, nonché il duplice tentato omicidio di Giuseppe Persico e di Vincenzo Papi, del 25 giugno 2013.

13-09-2017 16:51:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso