Pasticciere morto, giallo sull'ora del decesso. Nuove analisi dei Ris


Castellammare. «Antonio Tucci non fu ucciso, morì per cause naturali diverse ore dopo il momento indicato dalla Procura». E’ una versione che riscrive completamente la fine dell’anziano pasticciere originario di Castellammare di Stabia, trovato il 5 dicembre 2015 in un lago di sangue nella sua casa di Castel Piano in provincia di Grosseto dove si era trasferito, quella fornita dal medico legale Antonio Sorrentino.

Intanto i Ris torneranno sul luogo di quello che ora appare come un presunto delitto (l’appartamento è ancora sotto sequestro) per effettuare nuovi rilievi che dovranno servire a ricostruire con esattezza la dinamica dei fatti.

+++ leggi l'articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++

Alessandra Staiano

19-05-2017 11:45:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso