Presidenziali in Austria, netta affermazione dell'estrema destra


Primo importante verdetto per le elezioni in Austria, dove il primo turno fa registrare la sconfitta dei partiti tradizionali a vantaggio della destra nazionalista.

Infatti Norbert Hofer, leader di estrema destra del Partito della Libertà, è davanti ai suoi avversari al primo turno delle presidenziali i, secondo le prime proiezioni che lo indicano al 37,3%, peraltro con un considerevole vantaggio sugli altri candidati.

La candidata indipendente Irmgard Griss sarebbe per adesso ferma al 19%, mentre il candidato dei Verdi Alexander Van der Bellen si attesterebbe al momento al 18%. Dati che, se venissero confermati anche successivamente, rappresenterebbero un vero scossone allo scacchiere politico austriaco, con ripercussioni anche in Europa.

25-04-2016 09:02:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso