Scafati. Dopo ventidue anni assolto Giuseppe Russo detto 'o falco



Accusato di associa- zione camorrista nel 1996, e condannato al carcere per ben due volte, viene assolto dopo ventidue anni “per non aver commesso il fatto”. Il calvario giudiziario di Giuseppe Russo detto ‘o falco: “Troppe sofferen- ze per me e la mia famiglia”. Tutto era iniziato a seguito di alcune dichiarazioni di due pen- titi che lo inquadravano come esponente del clan e capozona della città di Angri.
“Nel 1996 e precisamente il 16 luglio, festa della Madonna del Carmine, fui arrestato e tradot- to al carcere di Fuorni, dove vi rimasi per circa un mese, fino a che il Tribunale di Salerno dispose la mia scarcerazione per mancanza di esigenze cautelari”.

06-02-2018 10:30:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso