Switch Alpha 12, un ibrido per tutti
Un pc 2-in-1 dal prezzo abbordabile

È dotato di un innovativo sistema di raffreddamento a liquido


Materiali ed assemblaggio di alta qualità, design elegante, prestazioni nella media, queste le caratteristiche salienti dello Switch Alpha 12 di Acer, un ibrido che ha in dotazione un’ottima tastiera staccabile ed è in vendita a prezzi interessanti (tra i 699 e i 999 euro), soprattutto se paragonati con quelli del Surface Pro 4, dispositivo di riferimento nel segmento, sempre più affollato, dei computer 2-in-1.

Design moderno per lo chassis realizzato in alluminio anodizzato con una elegante finitura superficiale in metallo spazzolato. Il tablet misura 292,1 (L) x 201,4 (A) x 9,5 (P) mm con un peso di 900 grammi, che lievitano di 350 grammi, attaccando la tastiera, che fa aumentare anche lo spessore di circa 6 mm.

Nella parte posteriore, al centro, spicca il logo ACER in rilievo; in alto a sinistra, la fotocamera da 5 MP; in basso, il cavalletto a U, dotato di robuste cerniere e di rivestimento in gomma antiscivolo, che si chiude ad incastro sul bordo del tablet. Lo stand consente di posizionare il dispositivo in verticale con inclinazione variabile (fino a 165 gradi), rendendolo comodo da usare, poggiato su una scrivania come sulle gambe.

Lungo il bordo laterale, a sinistra, dall’alto verso il basso, il tasto on/off, il bilanciere del volume ed il tasto Windows; a destra, un connettore jack per cuffie, una porta USB 3.0, una USB 3.1 Type-C (per trasferimenti dati con velocità fino a 5 Gbps, per condividere i video e per alimentare altri dispositivi),  l’ingresso per lo spinotto dell’alimentatore, e, accessibile solo a cavalletto aperto, uno slot MicroSDXC; in alto, il microfono stereo integrato; in basso, la porta per collegare la tastiera, attraverso una affidabile cerniera magnetica.

Risultati immagini per acer Switch Alpha 12

Frontalmente, il display IPS da 12 pollici con risoluzione 2160×1440 pixel, che, dotato di elevata luminosità, offre colori vividi ed una visibilità ottimale sotto ogni angolazione. È un touchscreen a 10 punti di contatto, sensibile ed estremamente reattivo, in grado di riconoscere, se utilizzato con la pen, fino a 256 livelli di pressione, grazie al digitalizzatore Synaptic. Sulla cornice dello schermo, in alto, al centro, una non eccezionale fotocamera anteriore da 3 MP, utilizzabile per videoconferenze, e, sui due lati, sottili griglie in corrispondenza degli altoparlanti stereo, che garantiscono una discreta esperienza audio.

Svariate le configurazioni hardware messe a disposizione della azienda taiwanese: CPU Core i3, i5 o i7, GPU HD 520, 4 o 8 GB di RAM LPDDR3 e 128 o 256 GB di spazio SSD SATA. Questo consente di soddisfare sia le esigenze di chi cerca un dispositivo per il tempo libero, a metà strada tra un notebook e un tablet, sia di coloro che necessitano di uno strumento per la produttività versatile ma potente.

Risultati immagini per LiquidLoop acer

Da evidenziare che questo Acer è il primo 2-in-1, con processori Intel di sesta generazione, ad utilizzare un innovativo ed efficiente sistema di raffreddamento a liquido, il LiquidLoop, che mantiene fredda la CPU in modo silenzioso ed affidabile, senza utilizzare rumorose ventole, a rischio di danneggiarsi o bloccarsi a causa dell’accumulo di polvere. Per quanto riguarda la connettività, sono presenti Wi-Fi dual-band 2×2 MU-MIMO 802.11ac/a/b/g/n, con una velocità fino a tre volte la superiore rispetto a quella dello standard 802.11n, e Bluetooth 4.1.

L’esemplare da noi provato era equipaggiato con processore Core i5, 8 GB di RAM e 256 GB di SSD, un ideale compromesso per chi desidera un 2-in-1 per il lavoro ma anche per un utilizzo ludico. La nostra esperienza d’uso è stata più che soddisfacente, utilizzando il pacchetto Office 365 (versione di prova di 30 giorni), navigando nel web, vedendo film in streaming e anche nel gaming. Abbiamo avuto modo di apprezzare la bontà del sistema di raffreddamento che ha sempre evitato fenomeni di throttling, con conseguenti cali di prestazione dovuti all’impatto termico sul processore, anche durante impegnative sessioni di montaggio video con Premiere. La batteria integrata da 37 Wh ci ha garantito fino ad un massimo di 6 ore di autonomia.

Risultati immagini per acer Switch Alpha 12 keyboard

La tastiera full-size dello Switch Alpha 12 ha tasti ben distanziati con una corsa di 1,4 mm ed assicura un buon comfort durante la digitazione. Il suo ampio trackpad supporta il Precision Touchpad e le gesture di Windows 10. Si collega facilmente e saldamente al tablet e, una volta chiusa, protegge lo schermo durante il trasporto. Sono disponibili due tastiere: quella standard in dotazione e un modello retroilluminato. Entrambe hanno, lungo il bordo sinistro, un occhiello porta penna, per la Active Pen opzionale (costa 43 euro), che consente di sfruttare le funzionalità della suite Windows Ink per scrivere e disegnare direttamente sullo schermo.

Da segnalare, infine, che il sistema operativo Windows 10 è disponibile, oltre che nella versione Home, anche in quella Pro per un utilizzo in ambiente business.

Gennaro Annunziata

13-02-2017 13:00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso