Torre Annunziata. Crollo Rampa Nunziante: non ci saranno altri indagati e slitta la perizia


Bisognerà aspettare ancora novanta giorni prima che le perizie dei super consulenti nominati dalla Procura di Torre Annunziata vengano presentate. Il pool di esperti scelti per fare chiarezza sulle cause del crollo della palazzina venuta giù all’alba del 7 luglio e che ha causato la morte di otto persone, ha chiesto altro tempo prima di stilare le perizie tecniche definitive. Dopo 127 giorni dalla tragedia quello che è accaduto negli appartamenti trasformatasi in trappole infernali sulla Rampa Nunziante resta ancora un mistero. I familiari delle otto vittime dovranno ancora aspettare per sapere la verità, come dovranno aspettare anche i tredici indagati per chiarire o meno la loro posizione. L’unica certezza è che non ci saranno altri indagati ormai per gli inquirenti.

+++ L'ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++

10-11-2017 11:23:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso