Torre Annunziata. La madre del killer di Pittoni si impossessa di due box-ghetto


La mamma del killer di Marco Pittoni occupa abusivamente i box di via Tagliamonte. Ci sono almeno cinque ordinanze di sfratto, dieci segnalazioni alle forze dell’ordine e una informativa depositata dove il suo nome compare in prima lista tra gli sgomberi da effettuare. La donna A.R. vive da due anni ancora nei locali commerciali trasformati in case residenziali che dovevano ospitare, solo temporaneamente, gli sfollati da Palazzo Fienga. Fino al 15 gennaio del 2015 aveva vissuto insieme al figlio nell’ex roccaforte del clan Gionta: il marito Luigi Maresca, oggi in carcere, è stato uno dei colonnelli dei Valentini. Gli altri due gli avevano seguito le orme del padre e in particolare Carmine, finito sulle cronache per l’omicidio del tenente dei carabinieri Marco Pittoni avvenuto il 6 giugno del 2008 durante una rapina all’ufficio postale a Pagani.

+++ L'ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++

Giovanna Salvati

14-11-2017 11:58:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso