Tra aperture e veleni: è scontro nel centrodestra salernitano


Salerno. La stoccata con cui Forza Italia colpisce l’ex alleato Edmondo Cirielli è in coda a una nota di risposta diramata dal coordinatore provinciale Enzo Fasano. «Continueremo nella nostra attività. Con dirigenti storici della provincia di Salerno e con il contributo di nuove energie». Un passaggio sottile, apparentemente ininfluente. E che, invece, potrebbe rivelarsi decisivo per i futuri equilibri del centrodestra salernitano. Tradotta dal politichese, la chiosa di Fasano, significa “porte aperte all’arrivo di volti nuovi tra le file degli azzurri”. Disponibilità che, a questo punto, potrebbe riguardare anche la corrente alternativa nata all’interno di Fratelli d’Italia dopo il commissariamento della presidenza provinciale del partito. D’altronde proprio il dialogo avviato da una parte dei sostenitori di Giorgia Meloni (su tutti Alberico Gambino, Giovanni Romano e Michele Cuozzo) con gli esponenti salernitani di Forza Italia aveva innescato la reazione stizzita di Edmondo Cirielli che non aveva risparmiato bordate agli ex alleati forzisti.

+++L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++

Filippo Notari

14-02-2017 10:15:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso