Tragedia alla Solfatara. I tre morti caduti nel fango bollente


Sarebbero caduti nel fango bollente, in una voragine profonda tre metri, che si e' aperta mentre padre e madre stavano inseguendo il figlio: questa la prima ricostruzione della tragedia - secondo quanto si apprende dalla Protezione Civile campana - avvenuta oggi nella Solfatara. Il ragazzino avrebbe superato la cordicella che delimita la zona visitabile penetrando nell'area interdetta alle visite. Ad estrarre i corpi delle tre vittime sono stati i vigili del fuoco. Sul posto sta andando il magistrato di turno.

12-09-2017 16:00:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso