Trans stabiese ruba foto su fb: nella sua abitazione sequestrati sex toys e cellulare


Smanettava il suo cellulare a tutte le ore del giorno, a caccia di profili di donne alle quali poter rubare foto. Una ricerca malata, un’ossessione, che un transessuale di Pompei, ma originario di Castellammare di Stabia, metteva in atto tra smartphone e tablet di ultima generazione, rinchiuso tra le quattro mura della propria stanza trasformata in un laboratorio a luci rosse. Nell'abitazione, con cui conviveva con altro transessuale, sono stati sequestrati numero sex toys e il cellulare con cui fissava gli appuntamenti con i clienti.

+++ L'ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++

Teresa Palmese

12-10-2017 12:11:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso