Tv: al via Made in Sud 2017, cabaret e tante novita' D'Alessio, Salvini non ci sara', almeno non nella prima puntata


Cabaret, come consuetudine, ma anche qualche novita', come un siparietto di qualche minuto con personaggi estranei al mondo dello spettacolo. Di piu', Gigi D'Alessio, neo presentatore di Made in Sud, storico programma cabarettistico giunto alla sua ottava edizione, non vuole rivelare ai giornalisti, durante la conferenza stampa di oggi, nella sede Rai napoletana. La prima puntata andra' in onda domani (ore 21,20) su Raidue. "Innanzitutto sfatiamo definitivamente questa diceria: Matteo Salvini non partecipera' alla nuova edizione di 'Made in Sud'...almeno non ci sara' alla prima puntata", premette il cantautore partenopeo che, per l'occasione, indossera' anche le vesti di presentatore. "Ma l'atmosfera sara' sempre gioiosa e divertente - prosegue D'Alessio - non e' nostro compito fare politica anche se faro' domande scomode per dare la voce al popolo napoletano che non sempre ha la possibilita' di parlare. Il mio ruolo inizia dove finisce quello di Roberto Saviano, perche' ogni medaglia ha due facce ed io voglio mostrare quella leggera". Una cosa pero' e' certa: Gigi D'Alessio portera' con se' molta musica e un'atmosfera di varieta' che al programma e' sempre mancata. Molte le novita' in programma sia nuovi comici come Marco Bazzoni, Alessandro di Carlo e Antonio D'Ausilio ma anche nuovi repertori dei gruppi storici come i "Ditelo voi" che porteranno in scena una sorta di horror comico e Ciro Giustiniani che fara' parlare dall'Aldila' l'ormai celebre boss delle cerimonie, don Antonio Polese. Una parentesi seria questa mattina l'ha imposta la presenza del Cardinale di NAPOLI Crescenzio Sepe che ha ricordato l'iniziativa di far pagare 10 euro per partecipare alla trasmissione da devolvere alla chiesa. "Questi soldi - spiega il presule - assieme ad altri fondi, consentiranno di restaurare un padiglione del vecchio policlinico da destinare a cure odontoiatriche riservate ai bambini diversamente abili. Un centro assolutamente innovativo per il mezzogiorno. Forse riusciamo a comprare anche un'ambulanza adattata proprio per bambini con esigenze particolari". Altra novita' del nuovo programma e' l'orientamento ai social ed alla rete puntando ad uno dei piu' grandi network social tra i programmi Rai con una pagina face book di oltre un milione di iscritti e un account Twitter seguito da oltre 250.000 utenti. Ci sara' un'implementazione di sketch e di clip appositamente 'customizzate' per la rete, fuori-onda, gag ideate per il web, card grafiche, gif e 'MEME' fino ad arrivare a una vera e propria programmazione live quotidiana a cura di Raidue sul nuovo portale raiplay.it.

REDAZIONE

13-03-2017 18:35:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso