ZeTime, l'unico smartwatch con touchscreen e lancette


Quella degli ibridi, noti anche come orologi analogici intelligenti, è una particolare categoria di smartwatch, che ha le sembianze di un orologio tradizionale, ma integra sofisticati sensori elettronici per l’activity tracking. In questo particolare segmento di device a rendere davvero unico lo ZeTime è la circostanza che sul suo quadrante, al di sotto delle tradizionali lancette, è presente un touchscreen a colori su cui leggere i messaggi e le notifiche del telefono a cui viene abbinato via Bluetooth. Questa scelta progettuale, per certi versa ardita, ha catalizzato l’attenzione di oltre 30.000 acquirenti, che, attraverso una campagna di crowdfunding, hanno versato oltre 6 milioni di dollari nelle casse del produttore svizzero MyKronoz, che dal 2013 progetta e sviluppa dispositivi da polso connessi, che coniugano innovazione ed eleganza.

Disegnato a Ginevra, lo ZeTime è un orologio da polso rotondo dal design minimalista, adatto a tutte le circostanze: perfetto nelle occasioni formali, si può indossare senza problemi anche in tenuta casual. È disponibile in due misure, la Petit, dal diametro di 39 mm, e la Regular, da 44 mm, che abbiamo provato.

Comodo al polso, grazie anche al peso contenuto (80 o 90 g), ZeTime trasmette una rassicurante sensazione di robustezza. È anche impermeabile fino a 5 atmosfere, quindi si può immergere in acqua fino ad una profondità di 50 metri.

La cassa, spessa poco più di 12 mm, è in acciaio inox (nelle colorazioni argento, nero, titanio, oro rosa e oro giallo) resistente all’usura del tempo ed alla corrosione; il vetro sul quadrante è zaffiro naturale sensibile al tocco; i cinturini, di larghezza standard (22 o 18 mm), sono intercambiabili (sistema di aggancio a molla con rilascio rapido) e di vari materiali (silicone, vera pelle, acciaio anche con maglia milanese).

Il quadrante è occupato interamente da un touchscreen TFT a colori (1,22” o 1,05”) rotondo con risoluzione 240x240 pixel, luminoso quanto basta per essere sempre ben leggibile, anche sotto la luce del sole. Il display ha un foro nel centro per consentire il passaggio dell’asse delle lancette, di ore e minuti, che è collegato ad un meccanismo di movimento controllato dalla CPU dell’orologio (tecnologia brevettata “Smart Movement”).

Lungo il bordo laterale, a destra, in stile cronografo, sono presenti una corona smart, che si può ruotare e premere, e due pulsanti.

Al centro del fondello un sensore ottico della frequenza cardiaca, che, insieme all’accelerometro a 3 assi integrato, consente il monitoraggio dell’attività fisica, rilevando i battiti del cuore al minuto, i passi fatti, la distanza percorsa, le calorie consumate e i minuti di attività. ZeTime avvisa, inoltre, chi lo indossa di lunghi periodi di inattività, incoraggiandolo a muoversi e, se indossato di notte, registra il ciclo del sonno.

Lo ZeTime, che ha un sistema operativo proprietario e non Android Wear, va collegato, tramite Bluetooth (Low Energy 4.2), ad uno smartphone (con Android o iOS, e l’app gratuita ZeTime installata). Sul suo display, di cui è possibile scegliere lo sfondo (anche creandolo ex novo), vegono visualizzate le chiamate in arrivo e quelle perse, le notifiche e i messaggi delle varie app installate sul telefono abbinato.

Per migliorare la visibilità dello schermo, se necessario, le lancette si spostano automaticamente alle 9:15, per poi tornare all’ora corrente. L’interazione con il device avviene attraverso lo schermo, con swipe o tap, la corona smart e i pulsanti laterali. ZeTime può essere utilizzato anche come comando remoto, per scattare foto, controllare la musica o ritrovare il telefono facilmente.

La batteria interna agli ioni di Litio (da 180 o 200 mAh) garantisce un’autonomia di 3 giorni, in modalità smartwatch completamente operativa, e di ulteriori 30 giorni in cui le lancette continueranno ad indicare l’ora ma non saranno disponibili altre funzioni. La ricarica completa si effettua, in poco più di un’ora, appoggiando l’orologio su una basetta con attacco magnetico fornita in dotazione.

Indipendentemente dalla misura, Regular o Petit, lo ZeTime costa 199,90 euro nella versione base con cinturino in silicone, e 249,90 nelle versioni Premium e Elite con cinturini in materiali pregiati (vera pelle e acciaio). Sono prezzi, a nostro avviso, in linea con la qualità di un prodotto che individua un nuovo standard sia nel campo degli orologi tradizionali che in quello dei dispositivi da polso smart.

Gennaro Annunziata

27-11-2017 13:00:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso