Sorpresi dalla polizia mentre svaligiano una tabaccheria, sette arresti


La polizia a Napoli ha arrestato una banda di pregiudicati intenti a svaligiare una tabaccheria nel quartiere di Poggioreale. Gli agenti della sezione antirapina della Squadra Mobile, hanno arrestato Gaetano Ostretrico, 35 anni, Dario Torre, 36 anni, Gaetano Argentato, 46 anni, Carmine Argentato, 34 anni, Giovanni Rinaldi 48anni, Aniello Avino, 32anni, Salvatore Canzanello, 32 anni, precedenti per furto aggravato in concorso e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, e denunciato altre tre persone identificate ma tutt'ora ricercate. Gaetano Ostetrico e Giovanni Rinaldi sono rispettivamente il genero e il cugino di Ciro Rinaldi, boss dell'omonimo clan attivo nel quartiere di San Giovanni a Teduccio. Alle due circa di questa mattina, i poliziotti, dopo un lungo appostamento nei pressi della base operativa della banda, allestita in un appartamento in via Mastellone, hanno pedinato i 10 pregiudicati, gia' autori di diversi furti ai danni di esercizi commerciali; a bordo di cinque veicoli, la banda ha raggiunto l'obiettivo da colpire, una tabaccheria in via nuova Poggioreale, e si e' posizionata, chi facendo la 'vedetta' chi partecipando attivamente al 'colpo'. Dopo aver tagliato i fili del sistema di allarme sonoro e neutralizzato la videosorveglianza, grazie ad apparati tecnologici tra cui un jammer, hanno forzato l'ingresso posteriore del negozio e si sono impossessati dell'incasso del giorno precedente, circa 1.500 euro poi recuperati, di diverse casse di sigarette e di altro materiale. A questo punto, il blitz della polizia e l'inseguimento, dopo una violenta colluttazione, dei ladri in fuga, finito con 7 arresti. Uno dei fuggitivi ha guadagnato la fuga dopo aver scaraventato contro uno dei poliziotti un pesante borsone con il materiale radiotrasmittente usato dalla banda per commettere i furti.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso