Chiostro del 500 trasformato in discoteca, ecco il video


Musica alta da discoteca vibrano i vetri del chiostro del 1500 di Santa Caterina al Formiello e della chiesa. Il chiostro sequestrato per abusi edilizi dalla Procura è gestito dalla Fondazione Made in Cloister, in proprietà della Regione Campania. A documentare quanto accade con esposti il parroco Don Carmine. "Assurdo che succeda questo" commenta nel video il parroco. "Sarebbe come se ad un certo punto qualcuno autorizzasse una “serata discoteca” nella Galleria degli Uffizi di Firenze! Non voglio neppure considerare il grave danno alla salute subito dai cittadini per le notti insonni - commenta Gennaro Esposito del Comitato "Inquinamento acustico la tutela della città e del cittadino" - ma il fatto che le vibrazioni provocate da potenti apparecchi elettroacustici sono in grado di colpire a morte un patrimonio monumentale che andrebbe, invece, tutelato". (Marina Cappitti)
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso