Torre del Greco: “La legge uccide i pescatori”, paranze ferme per protesta


Pescherecci fermi al porto da quattro giorni, monta la protesta dei pescatori contro la legge 154, relativa alle disposizioni in materia di semplificazione e di sicurezza alimentare. Per i pescatori questa legge rischia di mettere in ginocchio il mercato “Questa norma infligge una stangata mai vista. Se per sbaglio nelle nostre reti finisce un pesce sotto taglia, rischiamo una multa di 5000 euro per una cassa di pesce del valore di 50 euro, insieme alla sospensione dell’attività dai 5 ai 10 giorni”
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso