Il progetto coordinato da XBRL Italia

metropolisweb,  

Il progetto coordinato da XBRL Italia

Il bilancio di esercizio deve essere depositato esclusivamente in formato digitale e per via telematica o su supporto informatico (Legge n. 340/2000, art. 31 e successive modifiche).

Con il deposito anche della nota integrativa in formato elaborabile in sostituzione del previgente formato PDF/A, si conclude il progetto coordinato da XBRL Italia con i più importanti interlocutori nazionali sul tema del bilancio.

La Nota integrativa, unitamente allo Stato Patrimoniale e al Conto Economico, rappresenta una parte fondamentale e integrante del bilancio di esercizio poiché è attraverso la nota integrativa che è possibile illustrare e commentare i dati sintetici riportati nel bilancio d’esercizio e dare le informazioni necessarie per una lettura e interpretazione significativa dei dati quantitativi esposti nelle tavole di sintesi, il nuovo formato rappresenta una garanzia rispetto alla correttezza dei dati che dai prospetti sono riportati negli schemi della nota integrativa.

La redazione attraverso l’auto compilazione dei valori ripetuti permette l’automatica quadratura degli schemi delle tabelle della nota integrativa e consente, al contempo, la riduzione dei tempi per l’elaborazione del documento. Il formato digitale consente al redattore, quindi, di ridurre la percentuale di errori che possono commettersi nel riporto dei dati da uno schema all’altro e un controllo più veloce delle quadrature.

 

 

CRONACA