Raid vandalico al Club Napoli, la condanna del sindaco

metropolisweb,  

Raid vandalico al Club Napoli, la condanna del sindaco

PONTECAGNANO FAIANO – Raid vandalico al Club Napoli, il sindaco di Pontecagnano Faiano, Ernesto Sica condanna il gesto ed esprime solidarietà ai supporters. «Sono amareggiato e dispiaciuto per gli atti vandalici ai danni del club Napoli di Pontecagnano Faiano – scrive Sica -. L’attaccamento e l’amore per una squadra sono sentimenti bellissimi e i club rappresentano luoghi di aggregazione che contribuiscono sicuramente alla crescita di una comunità. Anche gli sfottò fanno parte del tifo ma alla base deve sempre esserci il rispetto. Non si deve e non si può andare oltre con i toni e con i gesti, soprattutto tra tifosi e sportivi che condividono la stessa passione, pur supportando colori diversi, e lo stesso territorio. La nascita di nuovi club in Città è un motivo di orgoglio per tutti: fa bene allo sport, fa bene a Pontecagnano Faiano e ci riporta indietro nel tempo… al calcio di una volta che tanto amavamo. Mantenere viva una sede comporta sacrifici economici e fisici che meritano rispetto e sostegno. Auspico che episodi del genere non si ripetano mai più e spero di cuore che possa instaurarsi un clima sereno di sana competizione, meglio ancora se arricchito da momenti di proficua collaborazione tra le varie associazioni di tifosi cittadini».

 

CRONACA