Torre Annunziata. Morte Aldo Gionta, indagati 3 medici

metropolisweb,  

Torre Annunziata. Morte Aldo Gionta, indagati 3 medici

Tre medici indagati per la morte di Aldo Gionta, il cugino omonimo del boss-poeta morto nella sala operatoria dell’ospedale “Sant’Anna e Madonna della Neve” di Boscotrecase, dove era entrato la mattina di venerdì 12 febbraio per sottoporsi a un intervento chirurgico a tibia e perone, fratturati dopo un incidente stradale avvenuto la settimana prima. Il pm Silvio Pavia della Procura della Repubblica di Torre Annunziata ha iscritto nel registro degli indagati un cardiologo, un anestesista e un ortopedico.

+++TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++

In riferimento all’articolo «Torre Annunziata, morte Aldo Gionta: indagati tre medici» si precisa che il dottore Giuseppe Oriolo, responsabile del blocco operatorio dell’ospedale Sant’Anna – Madonna delle Neve, inizialmente riportato nel corpo del testo, risulta completamente estraneo alla vicenda. Dell’errore ci scusiamo con il diretto interessato e con tutti i lettori. 

CRONACA