UnisaOrienta, invasione di studenti al Campus

metropolisweb,  

UnisaOrienta, invasione di studenti al Campus

Ha preso il via questa mattina nell’Aula Magna del campus di Fisciano, la XII edizione di UnisaOrienta,la manifestazione di orientamento promossa ogni anno dal CAOT, Centro di Ateneo per l’Orientamento e il Tutorato dell’Università di Salerno, in collaborazione con i 16 Dipartimenti dell’Ateneo.  

Ad aprire l’incontro di benvenuto agli studenti delle superiori, provenienti dalle regioni Campania, Puglia, Calabria e Basilicata, è stato il Rettore Aurelio Tommasetti: “La prima edizione dell’evento, nel 2004, registrò la partecipazione di 3.500 studenti da 15 istituti secondari. Dopo 12 anni possiamo contare sulla presenza di 12.000 studenti, accompagnati da 600 docenti, provenienti da 100 scuole di 4 regioni del Centro-Sud. Un ringraziamento per questo risultato va al CAOT che promuove ed organizza ogni anno il grande evento di orientamento. IlSole24Ore ha indicato questa università quale migliore ateneo del Centro-Sud per due anni consecutivi. Non contenti di questo risultato, da mantenere e migliorare per i prossimi anni, apriremo il corso di Laurea in Agraria per ampliare l’offerta didattica anche in riferimento alle istanze caratteristiche del nostro territorio; premieremo, con il rimborso integrale delle tasse, tutti gli studenti che concluderanno gli esami nell’anno accademico, e con essi le famiglie che li sostengono agli studi”.

Ospite e testimonianza della prima giornata di UnisaOrienta è stato Antonio Oddati, Capo Dipartimento Istruzione, Ricerca, Lavoro, Politiche Sociali e Culturali della Regione Campania. La professoressa Rita Aquino, Direttore del Dipartimento di Farmacia/DIFARMA, ha spronato gli studenti ad andare avanti con l’invito a credere nella cultura, quindi ha preso la parola la prof. Rosalba Normando, delegata del Rettore all’OrientamentoA concludere l’incontro della prima giornata di UnisaOrienta è stata la professoressa Maria Giovanna Riitano, Direttore del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC. La prima giornata di UnisaOrienta è proseguita nelle aule con gli incontri seminariali per gli studenti e con i dibattiti tra docenti universitari e docenti delle scuole partecipanti. Contestualmente, studenti e docenti ospiti dell’ateneo hanno visitato il campus e le sue strutture, partecipando numerosi all’iniziativa “ScattaUnisaOrienta”, tra fotografie di gruppo e selfie-ricordo della giornata trascorsa a Fisciano.

CRONACA