Decapita, fa a pezzi e dà fuoco alla sua prof di italiano: arrestato killer fan di “Hannibal Lecter”

metropolisweb,  

Decapita, fa a pezzi e dà fuoco alla sua prof di italiano: arrestato killer fan di “Hannibal Lecter”

È stato arrestato a Malta, da dove sarà estradato entro i prossimi dieci giorni, Kajetan Poznanski, il ventisettenne polacco accusato di aver decapitato la sua insegnante di italiano e di averne smembrato il corpo. L’uomo, un bibliotecario senza precedenti penali, descritto come persona privata e intelligente, con la passione per la poesia antica, era ricercato in tutta Europa dalle autorità di Varsavia in seguito al ritrovamento del corpo carbonizzato della professoressa nel suo appartamento. I resti della donna erano nascosti in una borsa da viaggio, la testa appoggiata ad uno zaino. Secondo i media locali, Poznanski, ossessionato dal personaggio cinematografico di Hannibal Lecter, ha ucciso la sua insegnante con una spada samurai, ha dato fuoco alla casa ed fuggito dalla Polonia. Ha attraversato la Germania e l’Italia prima di prendere un traghetto per Malta il 9 febbraio, probabilmente con l’intenzione di proseguire per il Nord Africa. Quando ieri è stato è stato arrestato dai poliziotti in borghese a La Valletta, non ha opposto resistenza. 
 

CRONACA