Calcioscommesse. Avellino. Millesi, soldi nel materasso poi la fuga

metropolisweb,  

Calcioscommesse. Avellino. Millesi, soldi nel materasso poi la fuga

Ciccio Millesi è uno dei calciatori finiti nello scandalo calcioscommesse. Capitano e bandiera dell’Avellino che, secondo le indagini e le rivelazioni del pentito Accurso, insieme a Izzo e Pini avrebbero tentato di corrompere altri compagni di squadra dell’Avellino per combinare alcune partite del campionato di B, 2013-2014. 

Ci sarebbero dei punti oscuri che non sono emersi nell’inchiesta. Soprattutto l’esclusione di Millesi dai convocati per la trasferta dell’Avellino a Padova. Sembra che l’allora capitano avesse tentato di corrompere Arini, compagno di squadra e si parla di un incontro a casa di Millesi, in quel di Atripalda. Il capitano avrebbe addirittura mostrato i soldi per la combine che teneva nascosti in un materasso. Arini si rifiutò di partecipare alla combine avvisando l’Avellino. Millesi, invece, dopo non aver giocato a Padova non si è più visto nel capoluogo irpino.

CRONACA