Di Natale: “Insigne mi ricorda me, diventerà un grandissimo”

metropolisweb,  

Di Natale: “Insigne mi ricorda me, diventerà un grandissimo”

Lo storico capitano dell’Udinese, Antonio Di Natale, ha parlato ai microfoni di Sportitalia del Napoli e di alcuni ex compagni:

“Sarri è sicuramente quello che mi ha impressionato più di chiunque quest’anno – dice Di Natale -. A Napoli ha portato un qualcosa in più che prima era mancato ed ha permesso di fare una grande stagione ad Higuain. Tra tutti mi piace Lorenzo Insigne, lo reputo il nuovo Di Natale, per qualità e modo di fare, mi ricorda il sottoscritto vent’anni fa. Diventerà un grandissimo giocatore. 

Ad Udine abbiamo chiuso un ciclo io, Domizzi, Pasquale e Pinzi. Ora una grande campagna acquisti e poi un grande campionato per i tifosi che lo meritano dopo le delusioni recenti. Nazionale? Ventura merita la panchina da ct, è un grande allenatore e gli sottoscrivo i miei complimenti. Quagliarella? Quando Pozzo mi chiedeva un giocatore, dicevo sempre Fabio”.

CRONACA