Dialisi. In vacanza senza disagi

metropolisweb,  

Dialisi. In vacanza senza disagi

Ai malati con insufficienza renale cronica, che per vivere devono stare legati a una macchina, il rene artificiale, a giorni alterni, non basta trovare un posto letto per andare in vacanza. Occorre trovare un posto dialisi. I reparti ospedalieri sono perennemente occupati dai pazienti cronici  residenti ed è per questo che i dializzati di altre regioni, o nazioni, sono costretti a fare il giro di tutti i centri dialisi alla ricerca della disponibilità di un posto. E’ per questa ragione che il gruppo Nefrocenter che rappresenta oggi uno dei punti di riferimento per la diagnosi e la cura delle patologie renali croniche, con oltre 900 pazienti in cura, ha pensato a loro offrendo – non solo ai propri pazienti, ma a tutti i dializzati italiani stranieri – la possibilità di soggiornare in vacanza ad Ischia. Nasce così l’iniziativa “la dialisi non va in vacanza”. L’obiettivo è quello di allontanare il disagio clinico che la malattia comporta e di ridurre al minimo i sacrifici che coinvolgono tutta la famiglia del dializzato, collocando il centro di dialisi “Gestione Servizi Emodialisi” all’interno di una delle più prestigiose strutture alberghiere ischitane, l’hotel Continental Terme, mantenendo gli standard di qualità da sempre garantiti. Il Centro è organizzato con diversi turni giornalieri che i pazienti possono scegliere, per non condizionare la loro vacanza e organizzare le loro giornate in base alle esigenze. 

CRONACA