Caso Gori in Napoli-Frosinone, non ci sono riscontri…

metropolisweb,  

Caso Gori in Napoli-Frosinone, non ci sono riscontri…

La Gazzetta dello Sport scrive sul flusso di scommesse su Napoli-Frosinone: “Un pezzo di Frosinone ascoltato ieri in Procura federale nell’ambito dell’istruttoria condotta sul flusso anomalo di scommesse registrato prima di Napoli-Frosinone del 14 maggio. Hanno sfilato in cinque dinanzi al procuratore Palazzi, tutti assistiti dallo studio legale Grassani: Gori, espulso in avvio di gara; Frara, capitano del Frosinone; Stellone, il tecnico; il d.g. Salvini e il team manager Milana. Palazzi, che è in contatto con la Procura di Frosinone che ha aperto un fascicolo conoscitivo, ipotizza che Gori abbia coinvolto i suoi parenti in puntate sotto i mille euro, ma non ci sono sufficienti riscontri. Non è escluso che a breve archivi”.

CRONACA