E’ un ultrà del Savoia l’uomo arrestato per gli spari all’ex moglie: era anche sottoposto a Daspo

metropolisweb,  

E’ un ultrà del Savoia l’uomo arrestato per gli spari all’ex moglie: era anche sottoposto a Daspo

Spara all’impazzata contro l’ex moglie gravemente malata: finisce ora in cella Ciro Ruocco, 23enne tifoso del Savoia. Condannato ieri mattina a un anno e otto mesi per quel colpo in aria sparato nel rione San Francesco alle 2.30 di notte, è finito in carcere per un’inchiesta parallela portata avanti dagli agenti del Commissariato di polizia di Torre Annunziata, agli ordini del primo dirigente Vincenzo Gioia e del vicequestore aggiunto Elvira Arlì. I poliziotti, in seguito all’arresto, si portarono sul luogo dello sparo dove trovarono ulteriori 28 proiettili calibro 45 compatibili con la pistola da guerra utilizzata da Ruocco. Le indagini erano scattate precedentemente in seguito alla denuncia della moglie che, qualche mese fa, era stata minacciata dal marito. Il 23enne aveva esploso alcuni colpi d’arma da fuoco in aria a scopo intimidatorio. Ruocco era anche sottospoto a Daspo e ha violato la misura. 

CRONACA