Si impicca a 42 anni. 14enne scopre il cadavere del padre in cantina

metropolisweb,  

Si impicca a 42 anni. 14enne scopre il cadavere del padre in cantina

L’immagine più brutta, quella che nessuno oserebbe immaginare, è quella che si è trovata davanti agli occhi una ragazzina di 14 anni. Ad Avellino, in via Imbimbo, un uomo si è impiccato nella cantina del suo appartamento. È stata la figlia di 14 anni a ritrovare il corpo senza vita del padre. L’uomo, P.P., aveva quarantadue anni. Ieri ha deciso di porre fine a quella routine fatta di sacrifici e piccoli lavori saltuari che non gli permettevano evidentemente di poter contribuire come voleva al mantenimento della famiglia.
Chi conosceva bene l’uomo racconta però che da tempo non riusciva a trovare un lavoro stabile. Si arrangiava con piccoli lavori da manovale e quello di corriere per una società di consegne a domicilio. Probabilmente proprio la perdita di quest’ultimo impiego, ha spinto l’uomo a compiere il folle gesto. 

CRONACA