Napoli, attende troppo il bus: autista colpito a bottigliate, 30 punti di sutura al volto

metropolisweb,  

Napoli, attende troppo il bus: autista colpito a bottigliate, 30 punti di sutura al volto

Si e’ avvicinato all’autista di un bus e dopo avergli chiesto un’informazione lo ha colpito, improvvisamente, con un coccio di vetro al viso: e’ successo nella serata di ieri, nello “stazionamento” dei bus di piazzale Tecchio, nel quartiere Fuorigrotta di Napoli. Il conducente e’ finito nell’ospedale con vistose ferite al volto (fronte e palpebra) che i sanitari hanno ricucito con 30 punti di sutura. L’aggressore e’ stato identificato e fermato dalle pattuglie delle Volanti della Polizia, accorse in forze sul posto. Secondo quanto si e’ appreso potrebbe trattarsi di uno squilibrato colto da un raptus a causa della lunga attesa del mezzo. “Basta violenze sul lavoro, proclameremo un nuovo sciopero di 24 ore – annuncia l’Usb – per chiedere maggiore prevenzione per la salute e adeguata sicurezza sui mezzi, nelle stazioni e ai capolinea”. “Siamo stanchi di subire disservizi – sottolinea Adolfo Vallini (Usb) – e l’incapacita’ gestionale di chi e’ addetto alla circolazione dei mezzi, al personale e alla sicurezza”.

CRONACA