Accoltellato a Scafati, nessuna denuncia ma resta il mistero

metropolisweb,  

Accoltellato a Scafati, nessuna denuncia ma resta il mistero

Nessuna denuncia, ma resta il mistero a Scafati per il giovane che, lunedì sera, è stato accoltellato in strada, forse da un conoscente che è poi scappato facendo perdere le sue tracce. I carabinieri della tenenza di via Oberdan tanno cercando di far luce sulla misteriosa aggressione avvenuta lunedì sera nei pressi di un bar, nella frazione di San Pietro. La vittima è uno scafatese di circa 30 anni, noto alle forze dell’ordine. Sarebbe arrivato all’ospedale “Mauro Scarlato” di Scafati intorno alle 21, accompagnato da un amico, con una ferita da arma da taglio alla gamba sinistra.

Dal nosocomio cittadino il giovane sarebbe stato poi trasferito al pronto soccorso dell’Umberto I di Nocera Inferiore da dove è stato dimesso qualche ora dopo con una prognosi di cinque giorni. Fortunatamente la ferita alla gamba non era profonda. Non ha sporto querela il 30enne scafatese, che avrebbe riferito ai militari di essere stato aggredito da uno sconosciuto mentre attendeva i suoi amici, nei pressi di un noto bar della periferia scafatese. Gli inquirenti non escludono che la vittima conoscesse bene il suo aggressore e che l’accoltellamento possa essere scattato al culmine di una discussione, poi degenerata.

CRONACA