Melito. Trovato un cadavere e due minorenni feriti. Gli episodi potrebbero essere collegati

metropolisweb,  

Melito. Trovato un cadavere e due minorenni feriti. Gli episodi potrebbero essere collegati

Potrebbero essere collegati i due episodi di cronaca verificatisi oggi nel comune di Melito, alle porte di NAPOLI, dove in un primo momento si e’ appreso di un duplice ferimento e poi del ritrovamento del cadavere di un uomo in un appartamento. Gli investigatori sospettano che il 17enne che oggi si e’ fatto medicare in ospedale possa essere stato ferito nello stesso luogo dove un altro uomo e’ stato ucciso (le generalita’ complete non sono state ancora fornite) ed e’ stato ferito uno straniero di 30 anni. L’agguato sarebbe avvenuto nelle scale della palazzina di via Giulio Cesare. Forse la vittima e l’altra persona ferita avrebbero tentato di ripararsi in casa mentre il 17enne sarebbe riuscito ad allontanarsi dapprima in sella ad uno scooter e poi e’ stato soccorso con un’autoambulanza che lo ha portato all’ ospedale di Giugliano. I carabinieri della Compagnia di Giugliano hanno puntato l’attenzione anche sui rapporti di parentela di una delle vittime con esponenti di un potente clan della camorra attivo nella zona di Secondigliano, all’estrema periferia di NAPOLI.

CRONACA