ALLARME CALDO. L’afa fa quattro vittime in spiaggia

metropolisweb,  

ALLARME CALDO. L’afa fa quattro vittime in spiaggia

Il caldo delle ultime ore non ha lasciato scampo a 4 persone. Una anziana di Trento è morta mentre si trovava in vacanza a Bibione pineta dove è stata colta da malore ed è deceduta in 10 centimetri d acqua. Nonostante il pronto intervento del personale della Bibione Mare e del 118. Altri tre morti per il caldo in Abruzzo. L’ondata di afa che sta interessando la regione da un paio di giorni è tra le cause dei decessi avvenuti ieri e oggi. Sulla spiaggia di Giulianova (Teramo) questa mattina una donna di 84 anni è deceduta dopo essersi sentita male mentre stava entrando in acqua. Stesso episodio, sempre stamani, a Francavilla a Mare (Chieti) dove un 74enne di Chieti si è sentito male mentre si trovava in acqua ad una decina di metri dalla battigia; è stato visto accasciarsi e cadere in acqua. Ieri invece ad Elice (Pescara) un 64enne di Montesilvano è morto dopo essersi sentito male mentre andava in bicicletta insieme ad un amico. 

CRONACA