Scafatese morto in sala operatoria, indagati cinque medici di Nocera

metropolisweb,  

Scafatese morto in sala operatoria, indagati cinque medici di Nocera

SCAFATI – Cinque medici indagati per la morte di Enrico Ferrara. G.L., R.S., U. D. M., O. I. e G. N. sono stati iscritti nel registo aperto dal Pm della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, Ersilio Capone, per fare chiarezza sul decesso del 47enne di Scafati. Al vaglio del magistrato titolare dell’inchiesta c’è anche la cartella clinica dell’uomo, spirato mercoledì dopo un’operazione per farsi asportare un rene. La famiglia della vittima, molto conosciuta a Scafati, ha affidato la difesa ai legali Francesco Matrone e Antonio Iannello. Agli avvocati hanno chiesto di chiarire la dinamica che ha portato il loro caro alla morte. Disposta intanto anche l’autopsia sul corpo di Ferrara, con Capone che lunedì affiderà l’incarico al medico legale Giovanni Zotti. Antonio Sorrentino, invece, sarà il consulente di parte della famiglia di Scafati.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++

CRONACA