Napoli, fingono di aiutare un disabile poi lo rapinano

metropolisweb,  

Napoli, fingono di aiutare un disabile poi lo rapinano

Ha finto di aiutare una persona diversamente abile a salire le scale ma poi alla vittima ha sottratto il portafogli, facendola cadere a terra. Poco dopo e’ stato rintracciato e arrestato. In manette e’ cosi’ finito Salvatore Arienzo, di 43 anni: deve rispondere, insieme a un complice che viene ricercato, di rapina impropria e lesioni. Il fatto e’ avvenuto in piazza Matteotti a NAPOLI. Quando gli agenti hanno rintracciato Arienzo, in via dei Fiorentini, non lontano dal luogo dove e’ avvenuto il fatto, aveva ancora indosso il portafogli della vittima. L’uomo è stato denunciato per rapina impropria e lesioni personali dolose, il complice, invece, è riuscito a fuggire. Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale Sezione Volanti hanno condotto Arienzo al Commissariato di Poggioreale. Continueranno a indagare per risalire all’altro uomo che ha commesso il crimine ai danni del disabile.

CRONACA