L’ombra di uno “sgarro” dietro la sparatoria di Angri

metropolisweb,  

L’ombra di uno “sgarro” dietro la sparatoria di Angri

ANGRI – Nel pomeriggio odierno, ad Angri via Madonna delle Grazie, nei pressi dell’Ufficio Postale, due pregiudicati sono stati attinti da alcuni colpi d’arma da fuoco, esplosi al loro indirizzo da due sconosciuti a bordo di uno scooter.  I due pregiudicati, R.R. e C.L., entrambi angresi di 35 anni, sono stati colpiti alle gambe ed attualmente si trovano ricoverati – non in pericolo di vita – all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.  Le vittime dell’agguato, con piccoli precedenti penali per reati contro il patrimonio e la persona, non risultano collegati ad organizzazioni criminali. 

Al momento le indagini, coordinate dalla Procura di Nocera Inferiore, sono in corso e non escludono che si possa trattare di un regolamento di conti per uno “sgarro” commesso dai due. 

COMUNICATO UFFICIALE CARABINIERI REPARTO TERRITORIALE NOCERA INFERIORE

 

CRONACA