Il neonato piange: c’è un serpente nella culla

metropolisweb,  

Il neonato piange: c’è un serpente nella culla

Una scoperta terrificante e la paura che fosse troppo tardi. Due genitori ahnno vissuto momenti di vero panico. Alle primeore dell’alba, sono stati svegliati dal pianto disperato del figlioletto di pochi mesi che dormiva nella culla. Quando si sono avvicinati alla culla sono rimasti pietrificati e terrorizzati: a pochi centimetri dal neonato, infatti, hanno visto un grande serpente che si stava avvicinando al bebè. Il fatto è accaduto a Maella, un piccolo centro poco distante da Saragozza. I due hanno immediatamente chiamato i vigili del fuoco che sono rapidamente intervenuti per catturare l’animale. Una volta messo al sicuro il rettile, è stato appurato che si trattava di un Rhinechis scalaris, un serpente non velenoso appartenente alla famiglia dei colubridi che vive in Portogallo, in Spagna e in Francia. L’esemplare catturato, lungo quasi 80 centimetri, non essendo velenoso è stato poi liberato nelle campagne circostanti.

CRONACA