Scaraventa il bimbo di 13 mesi contro il muro e gli fracassa il cranio

metropolisweb,  

Scaraventa il bimbo di 13 mesi contro il muro e gli fracassa il cranio

Una storia terribile arriva da Luton, Gran Bretagna. Un bambino di 13 mesi è stato brutalmente ucciso. Hardeep Hunjan, 27 anni, sotto l’effetto di droghe, si è accanito sul figlioletto della sua compagna, la 22enne Ronnie Tayler-Morrison. Non era la prima volta che il bimbo veniva picchiato: l’autopsia sul corpicino ha riscontrato la frattura di ben 15 ossa tra le braccia, le gambe e il piede sinistro di Noah. A trovare il corpicino era stata la mamma che non era in casa al momento dell’aggressione. Trasportato in ospedale il patrigno davanti ai medici ha sostenuto che fosse stato vittima di una brutta caduta dalla culla. Gli investigatori però hanno smentito l’uomo e fatto emergere tutte le sue bugie: Noah sarebbe stato scagliato violentemente contro un muro, per poi procurarsi la ferita alla testa. Sia l’uomo che la donna sono stati condannati (l’ammontare della pena verrà deciso a breve), anche se la madre del bimbo è stata assolta dall’accusa di omicidio

CRONACA