Secondigliano. Rubano un furgone e massacrano il conducente

metropolisweb,  

Secondigliano. Rubano un furgone e massacrano il conducente

Tanta paura ieri pomeriggio in via Hugo Pratt a Secondigliano dove un uomo è rimasto ferito da un proiettile a salve esploso da due rapinatori. Tutto è accaduto ieri pomeriggio quando un 51enne stava finendo di effettuare il giro di consegne di fustini d’olio con il suo furgone, quando due persone hanno approfittato che scendesse dal mezzo per effettuare il raid. Quando peró si sono accorti che il furgone non conteneva un carico prezioso, i rapinatori hanno deciso di portare via il mezzo. A quel punto la vittima ha reagito aggrappandosi alla portiere e riuscendo a risalire nell’abitacolo intimando ai due di fermare la loro corsa. Un tentativo disperato di salvare il mezzo, una reazione che ha sorpreso i due balordi che allora hanno iniziato a colpirlo Ripetutamente al corpo e al volto: uno di loro ha anche utilizzato il calcio della pistola per colpire la vittima alla testa, facendogli uscire sangue da una tempia. Durante la colluttazione, la pistola ha fatto fuoco contro il 51enne ma per fortuna si trattava di un’arma a salve e dunque non c’è stata alcuna grave conseguenza. Tuttavia l’uomo, per le ferite riportate, è stato trasportato d’urgenza al vicino ospedale San Giovanni Bosco. Indagano i carabinieri che hanno anche acquisito filmati di alcune telecamere della zona.

CRONACA