Napoli. Aggressione choc, calci e pugni a un infermiere del 118

metropolisweb,  

Napoli. Aggressione choc, calci e pugni a un infermiere del 118

A meno di sette giorni dal ferimento di un’infermiera in servizio al Triage del Loreto Mare a Napoli nuova aggressione agli operatori di soccorso. Un paramedico del 118 è stato brutalmente picchiato mentre interveniva per un soccorso a Sam Giovanni a Teduccio, periferia orientale di Napoli. L’uomo, un 40enne napoletano, é stato colpito con schiaffi e pugni da due persone. Soccorso dai colleghi, ha riportato contusioni e un trauma cranico facciale con una prognosi di 7 giorni. Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza ai danni degli operatori di soccorso. “Siamo stanchi, non si può lavorare in questo modo. Siamo soggetti a rischio e necessitiamo di maggiori tutele” dicono i paramedici del 118 in servizio all’ospedale Loreto Mare. Nei prossimi giorni sono previste mobilitazioni e forme di protesta.

CRONACA