Terzigno, telecamere al cimitero

metropolisweb,  

Terzigno, telecamere al cimitero

Il Comune blinda il cimitero. A due settimane dal raid vandalico ad opera di ignoti che hanno distrutto il camposanto, i vertici locali fanno la conta dei danni. Una stima dei soldi da investire per rimettere in piedi l’oasi di pace dei defunti del piccolo comune vesuviano non è stata ancora resa nota, ma l’amministrazione sta mettendo in piedi una serie di iniziative per mettere in sicurezza l’area, avviare i lavori per la sistemazione delle tombe danneggiate e un sistema di videosorveglianza h24 per tenere sotto controllo il camposanto. Dopo i feroci attacchi e le quasi 130 distrutte, il sindaco Ranieri vuole vederci chiaro. E ha chiesto l’installazione di occhi elettronici all’interno dell’area presa d’assalto due settimane fa da un gruppo di vandali che non è stato ancora beccato.

+++TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA OGGI+++

CRONACA