Napoli, de Magistris incontra i tre senegalesi feriti all’Annunziata

metropolisweb,  

Napoli, de Magistris incontra i tre senegalesi feriti all’Annunziata

“Ho incontrato a Palazzo San Giacomo i tre ragazzi senegalesi vittime dell’inaccettabile sparatoria camorrista avvenuta in via Annunziata. A loro e ai rappresentanti della comunità senegalese di Napoli ho espresso tutta la mia vicinanza e il supporto dell’Amministrazione affinché siano accertati i responsabili dell’aggressione e affinché si lavori insieme per debellare i nostri mercati dal racket”. E’ la dichiarazione del Sindaco Luigi de Magistris che assieme all’assessore al welfare Roberta Gaeta ha incontrato i tre senegalesi vittime dell’episodio criminale in via Annunziata, in cui l’altro giorno è rimasta ferita una bambina di dieci anni. “La comunità migrante in generale e quella senegalese in particolare è parte integrante e attiva della comunità cittadina napoletana – continua il sindaco – Insieme ad altri rappresentano l’avamposto contro soprusi e angherie di una camorra destinata a perdere sempre più egemonia. Le vittime di questa spregevole aggressione non sono sole e lo saranno sempre meno. Con loro bonificheremo sempre più Napoli dalla camorra”.

CRONACA