Bimba ferita a Forcella, tra gli arrestati anche due affiliati al clan Mazzarella

metropolisweb,  

Bimba ferita a Forcella, tra gli arrestati anche due affiliati al clan Mazzarella

Tra le persone fermate dalla Polizia di Stato per la sparatoria nel corso della quale, in un mercato di Napoli, lo scorso 4 gennaio rimase ferita anche una  bimba di dieci anni, c’e’ anche chi ha materialmente esploso i colpi di arma da fuoco. Si tratta Gennaro Cozzolino, 39 anni, coinvolto nel raid insieme a Valerio Lambiase, 28 anni, entrambi ritenuti contigui al clan camorristico Mazzarella. Cozzolino e’ ritenuto colui che ha esploso i colpi d’arma da fuoco che hanno ferito i cittadini senegalesi e la bambina. Lambiase nel corso dell’aggressione era, invece, armato di una mazza da baseball. Quest’ultimo e’ il fratello di Giammarco Lambiase ucciso il 1 marzo del 2015 a seguito di un regolamento di conti tra clan camorristici contrapposti. Fermati anche Luciano Rippa, 33 anni, e Gennaro Vicedomine, 25 anni, venditori ambulanti nel mercato della Maddalena/Duchesca, non considerati vicini al clan Mazzarella.

CRONACA